Home page










Da dove veniamo

Il nostro gruppo proviene da Capriva del Friuli, un piccolo comune di circa 1500 abitanti in provincia di Gorizia a pochi chilometri dal confine sloveno e a non molti da quello austriaco. Come recita il nostro inno sociale,
Poiade tal plan
tal miéz des culìnis
il mar poc lontàn
lis monzs tant vizinis

basta sostare nei pressi del paese per rendersi conto dell’incantevole posizione di questo piccolo centro: situato all’estremo margine orientale della pianura friulana, circondato da un verde paesaggio collinare, il Collio goriziano, sul quale la coltura della vite vanta origini antiche ed a poca distanza dal Mare Adriatico e dalle Alpi Carniche e Giulie. Le ultime case di Capriva si perdono tra i campi e gli orti verso sud e con rigogliosi filari adagiati sulle colline verso nord. Oltre al centro abitato ci sono le frazioni di Spessa, Budignacco, Russiz Superiore e Russiz Inferiore che, per le loro caratteristiche di piccoli casali di pochi proprietari, hanno conservato la fisionomia edilizia di un tempo e proprio in queste zone si trovano le attrattive paesaggistiche e turistiche di maggiore interesse: le colline sono qui particolarmente suggestive sia per la rigogliosità della vegetazione che per la presenza di ville e castelli (Spessa, Russiz Inferiore e Superiore) che ben si inseriscono in un panorama che non ha davvero nulla da invidiare ad altri, ben più noti ed apprezzati: se si sale su un’altura lo sguardo si posa su paesaggi a cui la natura sembra aver dato vita in un momento di particolare creatività, che l’uomo ha poi completato con tenacia e amore facendo sentire ovunque la sua secolare presenza, pur senza rompere questo magico equilibrio.

Oltre a queste bellezze naturali Capriva propone al visitatore alcuni interessanti edifici storici e religiosi come la Chiesa Parrocchiale dedicata al "Nome di Maria", la piccola e graziosa Chiesetta della Santissima Trinità, familiarmente detta dai caprivesi "San Giuseppe" con l’altare maggiore della "Trinità" opera di assoluto pregio settecentesco. Inoltre fuori dal paese, verso nord, si staglia l’austera figura del castello di Spessa.


La nostra storia ] I costumi ] La proposta artistica ] Da dove veniamo ] Come contattarci ] Il settore giovanile ] Galleria foto ] Links ]